Membrana bugnata in polietilene estruso ad alta densità tipo Guttabeta® T20, con spessore di 1 mm, con bugne alte 20 mm, peso minimo di 1000 gr/m² e resistenza meccanica alla compressione non inferiore a 150 kN/m².
Informazioni
Vantaggi
  • Drenaggio elevato e costante.
  • Elevata resistenza alla compressione.
  • Evita la formazione di pressioni idrostatiche.
  • Garantisce una micro ventilazione all’intradosso di pavimenti posati su terreni privi di vespaio.
  • Costituisce una barriera impermeabile alla risalita capillare.
Descrizione
  • Membrana bugnata in HDPE per pavimenti sopraelevati, microvespai e tunnel.
  • guttabeta® T20, può essere utilizzata per la realizzazione di opere d’ingegneria civile in zone caratterizzate da forte presenza d’acqua.
  • L’altezza delle bugne di 20 mm garantisce un maggiore drenaggio.
Materiale membrana
Polietilene speciale ad alta densità (HDPE)
Colore
Nero
Spessore del materiale
1,0 mm circa
Peso
1000 g/m2
Dimensioni dei rotoli
2,0 x 20 m
Altezza bugne
20 mm circa
Numero bugne per m2
400 circa
Volume d’aria tra le bugne
14 l/m2 circa
Resistenza alla compressione (certificata)
>15 t/m2 circa (150 kN/m2)
Capacità di drenaggio
10 l/s/m a
Stabilità termica
Da -40°C a +80°C
Proprietà chimico-fi siche
Resistente agli agenti chimici, resistente alle radici, non inquina le falde acquifere,resistente alla contaminazione da funghi e batteri, non degradabile
Classe di combustione
F - DM 15/03/05
Bancali da
5 rotoli
Dati tecnici
Applicazione

Consigli di posa

guttabeta® T20 per la realizzazione di barriera impermeabile alla risalita capillare.

1) Stendere direttamente sul terreno costipato o su vespaio di ghiaia uno strato di tessuto-non-tessuto guttatex® 400.
2) Srotolare guttabeta® T20 con le bugne rivolte verso il basso, sormontando i fogli di almeno due bugne.
3) Posizionare nello spessore tra guttabeta® T20 e il geotessuto prese d’aria per la ventilazione.
4) Posizionare la rete elettrosaldata e realizzare la cappa in cls.

guttabeta® T20 per la realizzazione di una micro ventilazione di pavimenti posati su massetto di calcestruzzo.

1) Stendere direttamente su sottofondo in calcestruzzo il guttabeta® T20 con le bugne verso il basso, sormontando i fogli di almeno due bugne.
2) Realizzare una ventilazione tra sottofondo e guttabeta® T20 con prese d’aria esterne.
3) Posizionare la rete elettrosaldata e realizzare la cappa in cls.

guttabeta® T20 per la realizzazione di pavimenti isolati termoacusticamente con camera d’aria statica.

1) Stendere direttamente sul solaio in calcestruzzo il guttabeta® T20 con le bugne rivolte verso il basso, sormontando i fogli di almeno due bugne.
2) Gettare la cappa armata con rete elettrosaldata sopra guttabeta® T20.
3) Stendere due strati di guttasilent® 100 (polietilene reticolato espanso) scaldandoli con aria.
4) Realizzare il massetto di sottopavimento.